News

INTERVENTI AGRO-CLIMATICO-AMBIENTALI DELLO SVILUPPO RURALE: PROROGATA LA SCADENZA

Per effetto di quanto stabilito dal Decreto Ministeriale del 09 maggio 2024, è prorogato al 1° luglio 2024 il termine per la presentazione delle domande di sostegno/pagamento relative agli interventi, a superficie ed a capo, dello Sviluppo Rurale.

Sono interessate da tale variazione misure quali:

relativamente al PSR 2014-2022, i bandi 2024 riguardanti le seguenti operazioni:

  • 10.1.3 / Azione 2 – Semina su sodo
  • 10.1.3 / Azione 3 – Apporto di matrici organiche in sostituzione della concimazione minerale
  • 10.1.5 – Tecniche per la riduzione delle emissioni di ammoniaca e gas serra in atmosfera;
  • 10.1.8 – Allevamento di razze autoctone minacciate di abbandono
  • 10.1.9 – Gestione ecosostenibile dei pascoli

rispetto al CSR 2023-2027, i bandi 2024 inerenti gli interventi:

  • SRA/ACA01 – Produzione integrata

(risulta prorogato al 01 luglio 2024 anche il termine ultimo di adesione al SQNPI)

  • SRA/ACA10 – Supporto alla gestione di investimenti non produttivi
  • SRA/ACA12 – Colture a perdere, corridoi ecologici, fasce ecologiche
  • SRA/ACA17 – Impegni specifici di convivenza con grandi carnivori
  • SRA/ACA22 – Impegni per le risaie
  • SRA29 /Azione 1 – Conversione all’agricoltura biologica
  • SRA29 / Azione 2 – Mantenimento dell’agricoltura biologica
  • SRA30 – Benessere animale

Usufruiscono della proroga anche le domande di pagamento concernenti la prosecuzione degli impegni agro-climatico-ambientali assunti nelle annualità precedenti.

Rientra in tale casistica anche l’Operazione 13.1.1 – Indennità compensativa (bando 2024) – del PSR 2014-2022.

I nuovi termini da rispettare sono così riassumibili:

  • entro il 01 luglio 2024: trasmissione delle domande di sostegno/pagamento;
  • entro il 26 luglio 2024: trasmissione delle eventuali modifiche alle domande presentate entro il 01 luglio 2024;
  • entro il 26 luglio 2024: trasmissione delle domande di aiuto/pagamento in ritardo, con l’applicazione di penalità in relazione al periodo compreso tra il 2 luglio 2024 ed il 26 luglio 2024 (decurtazione del sostegno potenzialmente spettante in misura pari al 1% per ogni giorno di ritardo);
  • oltre il 26 luglio 2024: le domande sono considerate irricevibili.

ATTENZIONE: relativamente all’intervento ACA18 – Impegni per l’apicoltura – del CSR 2023-2027, la presentazione delle domande di pagamento concernente la seconda annualità di impegno, è previsto debba avvenire entro il 23 maggio 2024.